Mozambico, tutti i colori dei tropici

Un viaggio per chi desidera unire ad una pausa di tutto relax nello splendido mare del Mozambico, il colore e le atmosfere di una cultura che nasce da tradizioni africane, arabe, indiane e lusitane. Un tour confortevole e vario, con una puntata nell’Africa dei safari e gli scenari della Riserva di Niassa ed infine una meravigliosa estensione mare alle isole Quirimbas. Le distanze maggiori sono coperte in aereo. I trasferimenti via terra, anche in considerazione delle condizioni della rete stradale del Paese, sono limitati alle singole località ed effettuati con vetture, minibus o bus a seconda del numero di partecipanti. Nel Lugenda Wildlife Reserve si effettueranno safari ed escursioni tra scenari naturalistici di grande varietà e bellezza avvalendosi di un servizio altamente specializzato. Non bisogna dimenticare che il Mozambico presenta le caratteristiche proprie dei paesi in via di sviluppo, con infrastrutture in generale carenti. Fanno eccezione i grandi hotel della capitale e le aree che richiamano un turismo di alto livello come i resort immersi negli splendidi paradisi marini.

mappa

Mappa del tour

Giorno 1 ITALIA - MAPUTO

Partenza con volo di linea per Johannesburg. Proseguimento con il volo per Maputo, dove l’arrivo è previsto il giorno successivo.

Giorno 2 MAPUTO

Arrivo nella capitale del Mozambico, città dal temperamento allegro e dall’atmosfera rilassata, con un vivace panorama culturale e un’intensa vita notturna a ritmo di musica. Maputo riserva al visitatore il fascino delle vecchie case coloniali, caffè in stile lusitano, mercati pieni di colore. Sistemazione in hotel.

Giorno 3 MAPUTO - NAMPULA - ILHA DE MOÇAMBIQUE

Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per Nampula, da cui si prosegue via terra per Ilha de Moçambique. Si viaggia lungo la costa, attraversando località brulicanti di autentica vita africana. Arrivo a Ilha de Moçambique, collegata alla terraferma da un ponte. Fondata dai Portoghesi come postazione fortificata, Ilha de Moçambique è stata per quattro secoli la capitale della colonia. La città, patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO, riserva al visitatore i suoi due volti: il quartiere storico con i monumenti del ‘600 e ‘700 e il quartiere africano, un dedalo di vicoletti con case in argilla e foglie di palma, il mercato, la grande moschea, la sua popolazione allegra e cordiale. Sistemazione in guest-house.

Giorno 4 ILHA DE MOÇAMBIQUE

Giornata a disposizione per la visita di questa affascinante cittadina.

Giorno 5 ILHA DE MOÇAMBIQUE - PEMBA

Rientro sulla terraferma e proseguimento per Pemba (430 km: 5 ore circa). Arrivo e sistemazione in hotel. Tempo a disposizione.

Giorni 6 e 7 PEMBA - RISERVA DI NIASSA: LUGENDAWILDERNESS CAMP

Trasferimento in aeroporto e partenza con il volo per la Riserva di Niassa. Sistemazione in campo tendato. La riserva si estende per 42 mila chilometri quadrati - il doppio rispetto al Parco Kruger in Sudafrica - quasi al confine con la Tanzania. Lontana dalle rotte turistiche, del tutto vergine e incontaminata, vi si concentra una popolazione di 12 mila elefanti, 9 mila antilopi nere, leoni, leopardi, ippopotami e migliaia di bufali. Dalla pianura e dalla valle lungo il fiume si ergono solitari inselberg, montagne torreggianti che si elevano improvvise creando uno scenario straordinario. Giornate dedicate a safari di esplorazione in fuoristrada e ad escursioni in canoa lungo il fiume.

Giorno 8 LUGENDA WILDERNESS CAMP MATEMO ISLAND (ARCIPELAGO DI QUIRIMBAS)

Trasferimento alla pista di atterraggio e partenza con il volo per l’isola di Matemo (un’ora circa), nell’arcipelago di Quirimbas. La visione dall’alto di questo paradiso naturale costituito da 27 isole e atolli corallini è quanto mai suggestiva. Il Parco Nazionale di Quirimbas possiede straordinarie formazioni di corallo, coloratissimi pesci tropicali ed esemplari di dugongo, un mammifero marino in via di estinzione. Le isole conservano un patrimonio culturale che nasce da secoli di influenze arabe, portoghesi e africane. Arrivo, trasferimento e sistemazione in hotel.

foto giorno 8

Giorni 9 e 10 ARCIPELAGO DI QUIRIMBAS

Giornate a disposizione per il relax sulla splendida spiaggia di sabbia bianca, per snorkeling, immersioni, birdwatching, escursioni in barca o per la visita dei villaggi di pescatori. Possibilità di effettuare un’escursione facoltativa all’isola di Ibo, dove si visitano la fortezza di Sáo Joao, la città e il mercato. Le rovine delle ville portoghesi creano qui un’atmosfera particolare, sospesa nel tempo.

Giorno 11 ARCIPELAGO DI QUIRIMBAS PEMBA - JOHANNESBURG - ITALIA

Trasferimento alla pista di atterraggio e partenza con il volo per Pemba. Proseguimento con il volo per Johannesburg, da cui si prosegue per l’Italia.

Giorno 12 ITALIA: Arrivo in Italia.

giorno 12

Leave a Reply

*

captcha *