Spagna del sud, terra di sole e gelsomini

Un tour nella solare Andalusia,  terra di aranci, gerani e gelsomini, giardini lussureggianti, splendenti tesori dell’architettura araba e cristiana.

Fra spiagge alla moda e ritmi incalzanti, in 7 giorni i viaggiatori visiteranno Malaga con la suggestiva Cattedrale e il Museo dedicato a Picasso; Siviglia e il suo dedalo di vicoletti tra le case immacolate; Cordova e la suggestiva moschea di marmo e granito; fino a Granada, la città del flamenco e dell’Alhambra. Un sogno a occhi aperti.

malaga 1 giorno Malaga E’ una delle più grandi città di Spagna ma, similmente a Barcellona, mette insieme un centro storico importante e una parte sviluppata e molto moderna. Il teatro romano, le mura dell’antica fortezza araba e la cattedrale sono le cose più importanti de vedere, insieme al Museo Picasso che raccoglie alcune fra le più importanti opere del pittore. Una città dalla vocazione fortemente turistica, ideale per il relax ma anche di vivaci notti. Punto privilegiato per un itinerario nel cuore dell'Andalusia.

g1

2 giorno Siviglia Quando ti trovi a Siviglia sei nel cuore vero della cultura Andalusa e della Spagna con tutti i suoi simboli: tori e corride, flamenco, passione, sole, colori e religiosità. Sarà anche per il clima, ma qui tutto scorre tranquillo e senza affanno. Dominata dall’imponente bellezza gotica della sua cattedrale, chiamata la Giralda, Siviglia è una metropoli dal cuore antico, profondamente radicato nella sua storia per lungo tempo araba e per il periodo della riconquista. Il periodo migliore per  visitarla è la primavera ed in particolare durante la settimana santa, periodo in cui le tradizioni antiche e la religiosità profonda di questa città di mostrano in tutto il loro splendore. Un modo splendido per conoscere questa città un’ora di navigazione su battello scoperto alla luce del tramonto navigando lungo il corso del Guadalquivir per scoprire sia la Siviglia classica che quella moderna, aiutati dal gradevole commento in italiano. Alla fine una gradevole sangria per rinfrescare la serata.

g2

3 giorno Ronda Situato nel sud della Spagna, Ronda è una bella cittadina ricca di storia e di monumenti. La sua parte caratteristica è rappresentata dalla città vecchia, in cui si trovano molte chiese interessanti, come la Chiesa Maggiore e quella dello Spirito Santo. La Plaza de Toros La Malagueta è una struttura architettonica imponente e molto evocativa. Importante simbolo del Paese, si affaccia sul mare e al suo interno si svolgono le corride, caratteristiche e controverse manifestazioni spagnole.

g3

4 giorno CORDOVA Il cuore storico di Cordova conserva quasi intatto lo splendore del califfato arabo che fece di questa città una delle più ricche di cultura e raffinate del medioevo in Europa. Uno dei frutti più gustosi di questo periodo è la Moschea. Con la sua “foresta di colonne” è una delle principali attrazioni. Diciannove navate sostenute da centinaia di colonne che uniscono archi moreschi ad archi semicircolari, il tutto arricchito da abbellimenti di tutti i tipi nel perfetto stile arabo dell’epoca. Un luogo che riporta intatto il fascino di una cultura e di un tempo che ha segnato profondamente tutta la Spagna, ma in particolare per più di 800 anni l’Andalusia.

g4

5 giorno GRANADA Non vi è dubbio che Granada sia una delle città più belle dell’Andalusia e della Spagna tutta. Posta quasi ai piedi delle più alte montagne della Sierra Nevada, deve la sua fama principalmente alla cittadella araba dell’Alhambra. Ogni vostra aspettativa sarà superata dalla realtà perché non avrete di fronte a voi semplicemente un monumento ma una vera e propria città araba racchiusa tra le mura dei suoi bastioni: stanze regali, moschee, vasche e fontane, cortili, archi e colonne. Tutto ricamato da rivestimenti di una bellezza da mozzare il fiato. Ogni angolo di questa cittadella racconta la bellezza di una storia e di una cultura magnifica.

g5

6 e 7 giorno COSTA DEL SOL Dedichiamo le giornata al relax, godendoci l'animata Costa del Sol, chilometri e chilometri di spiagge, ampie sabbiose con tantissime ville, urbanizzazioni turistiche ed intensa vita notturna. In alternativa possiamo  raggiungere  Gibilterra, un pezzo di Inghilterra sulla penisola iberica. Utilizzando dei minibus locali, ammiriamo il paesaggio dello stretto dalla rocca, il monumento alle colonne di Ercole, le grotte di San Michele e le famose scimmie di misteriosa provenienza, e che la leggenda vuole abiteranno la rocca finché ci rimarranno gli inglesi. L’ultima sera ci gustiamo una  cena di arrivederci con barbecue a base di sardine, paella e sangria in un ristorante tipico.

g6

Leave a Reply

*

captcha *