Albatros Top Boat

Collaboriamo con un  Tour Operator italiano leader nel mercato delle crociere e dei soggiorni esclusivi alle Maldive. Dal 1990,  porta la professionalità e l’esperienza turistica italiana alle Maldive. IL NOSTRO TARGET Il ns cliente, è principalmente subacqueo, ma anche leisure & incentive ed è alla ricerca di una vacanza curata nei particolari. E’ inoltre consapevole che una vacanza su uno yacht tra gli atolli è certamente preferibile, e quasi sempre più conveniente, rispetto ad altre soluzioni. Il ns cliente  è un viaggiatore curioso, esigente che vuole fare esperienze fuori dal comune e sceglie la crociera tra gli atolli per essere libero di scoprire la natura ed essere a stretto contatto con il mare. E’ l’appassionato di immersioni che ricerca Istruttori selezionati e dive master locali molto esperti. Il ns cliente è anche colui che ricerca l’esclusività di alcuni resort selezionati e delle ville indipendenti in isolotti sperduti. LA NOSTRA FILOSOFIA La ns filosofia  è la qualità delle strutture, e soprattutto, dei servizi. Il valore aggiunto che offriamo è la nostra esperienza alle Maldive dal 1990 e la conoscenza di ogni angolo di questo arcipelago. Per noi è fondamentale seguire personalmente l’ospite durante tutta la sua vacanza. Il nostro “core business” è la vacanza su yacht di lusso per vivere l’autenticità delle Maldive visitando villaggi locali e spiagge difficilmente raggiungibili dai circuiti classici. Il nostro ufficio di rappresentanza a Malè (Maldive) dà la possibilità di seguire l’ospite di persona senza intermediari. LE BARCHE Gli Yachts  alle Maldive sono in legno e costruiti con materiali e arredi locali. I dhoni, le imbarcazioni tipiche maldiviane, sono utilizzati come barche d’appoggio per i trasferimenti, gli sbarchi a terra, le immersioni e altre attività sportive. Il M/Y Duca di York, yacht di 36 metri che ospita fino a 24 persone e il M/Y  Conte Max, yacht di 33 metri che ospita fino a 20 persone, dispongono di ristorante interno ed esterno sul ponte di poppa e offrono cucina italiana ed internazionale, con assaggi di piatti tipici maldiviani. Sono inoltre dotate di bar, centro massaggi e boutique, un ampio living per gli incontri serali e vari ponti solarium; le spaziose camere dispongono di servizi privati ed aria condizionata. Le crociere, le immersioni e tutte le altre attività, sono gestite da personale italiano e locale. Oltre agli itinerari classici, è possibile anche prenotare crociere a tema in luoghi più remoti, dall’estremo nord all’estremo sud. A bordo dei nostri Yachts offriamo corsi subacquei con varie specialità, immersioni con Nitrox e con Rebreather. Per i non subacquei proponiamo snorkelling, pesca e attività guidate dal nostro personale specializzato, shopping su isole dei pescatori e visita alla capitale, Malè. Le nostre crociere possono inoltre essere abbinate a un soggiorno presso i migliori resort. Albatros Top Boat è anche un Diving Tour Operator e gestisce il diving center  nel bellissimo resort di  Gangehi nel nord dell’atollo di Ari. ATTREZZATURA La ns attrezzatura è tra le pochissime realtà (se non l’unica alle Maldive) a poter vantare una gestione diretta in loco per il controllo della qualità e la sicurezza dell’equipaggiamento subacqueo. Tutto il materiale tecnico e le attrezzature per l’attività subacquea  vengono periodicamente e sistematicamente revisionate e controllate da personale qualificato italiano presente alle Maldive. LO STAFF La sicurezza durante le immersioni è per noi fondamentale. Gli istruttori e i capo-barca sono italiani ed europei con una comprovata esperienza di mare e di Maldive nel proprio curriculum. Le guide subacquee locali sono Dive-master PADI che lavorano con noi da oltre 18 anni e conoscono, meglio di tutti, ogni piccolo angolo e segreto di questo arcipelago. ALCUNE DELLE NOSTRE DESTINAZIONI Maldive Come infinite e bianchissime perle, sparse nell`infinito blu dell’Oceano Indiano. Le parole non bastano a descrivere questo paradiso che non delude mai le aspettative di chi cerca mare e natura incontaminati.image003GEOGRAFIA Le isole Maldive costituiscono un doppio allineamento di grandi atolli a faro allungato in senso longitudinale. L’arcipelago è situato nell'Oceano Indiano, quasi interamente a nord dell'equatore. La catena di atolli giace tra 7°6’30” di latitudine nord e 0°41’48” di latitudine sud e tra 72°32’30” e 73°45’54” di longitudine est. Le Maldive sono costituite da 26 atolli, estesi in direzione nord-sud per circa 764 km e in direzione est-ovest per circa 128 km. L'arcipelago dista circa 595 km dall'India in direzione nord, circa 670 km dallo Sri Lanka in direzione nord-ovest e circa 550 km dalle isole Chagos in direzione sud. Gli atolli sono costituiti da scogliere coralline circolari che delimitano le lagune interne, in cui sono situate numerose isole di varie dimensioni. I 26 atolli comprendono un totale di 1.190 isole coralline coperte da vegetazione. È sempre esistita una notevole confusione circa il numero totale delle isole maldiviane, ciò dipende dal fatto che essendo costantemente battute dall’esposizione del vento, delle onde e delle forti correnti marine, esse sono in continua evoluzione: alcune scompaiono e altre si formano per via di azioni completamente naturali. In ogni modo se oltre alle isole coperte da vegetazione, si considerassero anche le lingue di sabbia prive di piante, il numero totale raggiungerebbe le 2.000 unità. Il territorio maldiviano occupa una superficie totale di circa 90.000 kmq. La capitale è Male, unica realtà urbana considerabile tale esistente alle Maldive, situata nell'atollo di Male Nord. L’aeroporto internazionale di Hulule è ubicato nell’isola di fronte alla capitale a soli 10 minuti di barca dalla capitale.

Imbarcazioni

M/Y Duca di York image001Il Duca di York è il nuovo modo di vivere una magnifica avventura marina. Tre ponti, solarium, bar, boutique, libreria, giochi di società, punto internet, TV, impianto audio/video/dvd con numerosi filmati e musica, completano i servizi per una piacevole e varia vacanza a bordo.   SERVIZIO ESCLUSIVO Offriamo  crociere personalizzate con programmi, tragitti e tipologie di immersioni per soddisfare le esigenze dei nostri ospiti; anche i non subacquei possono godere appieno della vacanza con programmi organizzati su misura che  includono lo snorkelling, le escursioni, la pesca ed i momenti di relax. INTERNI & PONTI ESTERNI Il Duca di York, dispone di 10 cabine (4 triple e 6 doppie, per un totale di 20 pax in sistemazione doppia e 25 in tripla) con  aria condizionata indipendente  ed oblò /finestra, dotate di spaziosi bagni con acqua calda e fredda e box doccia. L’ampio ed elegante salone dispone di un’area bar e comodi divani  per un piacevole relax  mentre il ristorante è situato all’esterno con una bellissima vista mare. Sul primo ponte a poppa e sul secondo ponte a prua, vi sono le zone relax all'aperto con comodi divani, mentre il sun deck dell'ultimo ponte è attrezzato con lettini prendisole. La cucina a bordo,  particolarmente curata, con colazione pranzo e cena a buffet o servizio ai tavoli, è basata su piatti Italiani e internazionali ricchissimi di  ottimo pesce fresco. Possibili cene a “lume di candela” con aragosta e champagne potranno allietare le vostre serate. Equipaggio costituito da 9 persone più 3 istruttori/divemaster. CENTRO MASSAGGI Sul Duca di York potrete  rilassarvi con i trattamenti ayurvedici e massaggi con fragranze naturali proposti da esperti terapisti attenti al benessere del vostro corpo e al vostro completo relax. Massaggi specifici a base di erbe e oli aromatici infonderanno nuova energia ai vostri sensi e al vostro corpo. Massaggiatore presente tutto l’anno. DIVING La parte SUBACQUEA è gestita da ATD Diving Center  Pvt Ltd; il contratto per le immersioni, anche se comprese nel pacchetto di vendita,  verrà stipulato a bordo. Vengono garantite 3 immersioni al giorno a seconda dell’itinerario e dei programmi, rispettando i tempi di desaturazione prima del volo (il primo e l’ultimo giorno di crociera si effettua una sola immersione). Le immersioni comprendono l'utilizzo di  bombola, pesi e guida subacquea. Per chi desidera viaggiare leggero è possibile noleggiare a bordo tutte le attrezzature subacque e per lo snorkelling. Brevetto minimo richiesto OPEN WATER o equivalente, computer subacqueo obbligatorio. Possibilità di immersioni extra, a pagamento, a seconda dell’itinerario. Assicurazione DAN (o equivalente) obbligatoria, a bordo comunque è possibile stipulare un'assicurazione DAN temporanea (Usd 20 per 7 gg/ Usd 30 per 14 gg). Sul Duca di York è possibile utilizzare il NITROX GRATUITAMENTE. IMMERSIONI TECNICHE CON REBREATHER Albatros Top Boat, oltre alle tradizionali immersioni, offre l'assistenza a coloro che vorranno immergersi con il proprio Rebreather. Vengono inoltre organizzate crociere per gruppi dove, su richiesta, può essere presente una guida specializzata. PROMESSA DI MATRIMONIO   Per  realizzare il vostro sogno  potrete scegliere la più bella isola deserta o una splendida lingua di sabbia che si perde nell’oceano Indiano. Vi proponiamo una crociera a bordo delle nostre barche con la cerimonia che sarà celebrata  dai nostri Comandanti. Filippine image004 Oriente Le Filippine sono costituite da 7.107 isole di origine vulcanica, di varia forma e grandezza, prevalentemente montuose e coperte da una fitta vegetazione tropicale, che emergono da un mare turchese di rara bellezza. Sono bagnate dall'Oceano Pacifico, dal Mar delle Filippine, dal Mar della Cina, dal Mar di Sulu e dal Mar di Celebes. GEOGRAFIA Le isole, che coprono una superficie totale di circa 300.000 kmq (acque interne incluse), sono suddivise in tre regioni geografiche: Luzon, Visayas e Mindanao. Le coste delle isole, molto varie, sono costituite da stupende spiagge di sabbia bianca ombreggiate dalle palme da cocco, oppure da mangrovieti, o da scogliere a picco che circoscrivono piccole baie ed insenature bagnate dalle acque cristalline azzurre e turchesi. La profondità delle acque interne si aggira intorno ai 1.000 metri, mentre all'esterno dell’arcipelago nella zona orientale i fondali si abbassano considerevolmente, raggiungendo a pochi chilometri dalle coste, profondità rilevanti come la fossa di Mindanao, profonda 10.540 metri. Questa fossa che si allunga in direzione nord sud per 1.300 km, segna una parte del confine geologico tra la placca delle Filippine e quella euroasiatica. FLORA E FAUNA Flora e fauna sono un miscuglio di specie asiatiche e australasiatiche, infatti l’arcipelago si trova poco più a nord della linea di Wallace, che separa l’Asia dall’Oceania. Nelle isole più grandi la foresta pluviale occupa varie zone montuose, mentre nelle valli e in pianura vi sono foreste di alberi ad alto fusto (teak, ebano, mogano) oltre a palme da cocco, banani e bambù. Nelle foreste vivono circa 1.100 specie di vertebrati tra cui: cervi, antilopi, cinghiali, tartarughe, serpenti, coccodrilli e svariate specie di uccelli. Sui fianchi delle colline, terrazze grandi e piccole ospitano bellissime risaie che proseguono nelle zone pianeggianti, pennellando il territorio di calde tonalità di verde. TURISMO La vegetazione è interrotta dalle coloratissime e caotiche cittadine brulicanti di gente indaffarata, dove circolano mezzi di trasporto di ogni genere: biciclette, moto, automobili, autobus pieni di persone e di bagagli, camion carichi di merci di ogni tipo, gli originali tricycle per il trasporto passeggeri e i  bellissimi jeepneys residuati bellici della II Guerra Mondiale dai colori vivacissimi. Girovagando a piedi nelle strade e nei coloratissimi mercati di questi villaggi si impara in fretta ad apprezzare il popolo filippino. In una caotica allegria di voci e di rumori, in questa calda atmosfera permeata dagli aromi della frutta e delle spezie, è sufficiente osservare l'espressione di questi visi ambrati con gli occhi a mandorla ed è impossibile non notare la semplicità, la gentilezza e il sorriso ospitale di questa gente, molto disponibile al contatto con lo straniero. Anche in una grande città ricca di contrasti come Manila, dove i rapporti umani sono sempre più difficili, non passa inosservata la gentilezza dei filippini. I turisti stranieri arrivano alle Filippine da tutto il mondo per visitare la capitale, le spettacolari risaie di Banaue, scavate nei fianchi delle montagne 3.000 anni fa, i numerosi vulcani e per godere soprattutto le meraviglie del mare, facendo snorkelling e immersioni sulle scogliere madreporiche. Le oltre settemila isole che costituiscono l'arcipelago delle Filippine offrono una grande varietà di condizioni ambientali diverse: scogliere rocciose, spiagge sabbiose, lagune, praterie, mangrovieti, pareti sommerse che sprofondano nel blu, reef, atolli   ed anche fosse oceaniche a poche miglia dalle coste. CLIMA Le Filippine presentano un clima tropicale caldo e umido. La temperatura media annuale è di circa 26,5 °C. L'anno è suddiviso in tre stagioni: la stagione  secca e calda (da marzo a maggio), la stagione delle piogge (da giugno a novembre), e la stagione secca e fresca, (da dicembre a febbraio). Le stagioni dei monsoni sono due: una umida e l’altra secca. Il monsone che spira da sud-ovest (da maggio ad ottobre) porta flussi d’aria carica di umidità, mentre quello che spira da nord-est (da novembre ad aprile) porta flussi d’aria secca. Il mese più freddo è gennaio mentre quello più caldo è maggio. INDONESIA image005 GEOGRAFIA L'Indonesia è costituita da 17.508 isole, di cui circa 7.000 abitate, e molte delle rimanenti non solo disabitate ma ancora inesplorate. Le isole indonesiane sono disseminate su entrambi i lati dell'equatore, dalla penisola di Malacca all’Australia. Le isole maggiori, dove vive il 70% della popolazione, sono: Sumatra,  Giava, Bali, Lombok, Alor, Flores, Timor (parte dell’isola divisa da Timor Est), Kalimantan (parte indonesiana del Borneo), Sulawesi, Irian Jaya (parte occidentale della Nuova Guinea) e le Molucche. L'Indonesia è considerata un paese transcontinentale, appartenente all'Asia e all'Oceania, in quanto presenta isole che si trovano ai due lati della linea di Wallace, linea immaginaria che divide la regione asiatica da quella dell’Oceania in base a discontinuità di tipo biologico tra gli arcipelaghi confinanti con questa linea. Con una superficie di 1.919.440 kmq l'Indonesia è il sedicesimo paese del mondo per estensione. Molte isole indonesiane sono situate sul bordo di importanti faglie tettoniche: la placca pacifica, la placca euroasiatica e la placca australiana, che rendono queste zone particolarmente soggette a vulcanismo e terremoti. L’Indonesia possiede almeno 150 vulcani attivi, compresi il Krakatoa e il Tambora, famosi per le loro  eruzioni devastanti del XIX secolo. Il famoso triangolo della biodiversità è situato in acque indonesiane tra il Borneo e la Nuova Guinea. In queste zone si posso vedere specie endemiche  di particolare interesse biologico, uno dei luoghi più rinomati è il mitico Stretto di Lembeh. CLIMA Situata in prossimità dell’equatore, l’Indonesia presenta un clima tropicale con due stagioni dei monsoni, una umida e l’altra secca. MICRONESIA image006Micronesia terra unica, ricca di biodiversità GEOGRAFIA Gli Stati Federati di Micronesia (SFM) sono uno stato insulare dell'Oceania composto da 607 isole, situate fra le Isole Marianne a nord, le Isole Marshall e Kiribati a est, Papua Nuova Guinea, Isole Salomone e Nauru a sud e Palau a ovest. Si tratta di quattro gruppi di isole: Yap, Chuuk (Truk), Pohnpei (Ponape) e Kosrae (Kusiae). La capitale è Palikir sull’isola di Pohnpei. Separate da questi quattro arcipelaghi, vi sono anche Nukuoro e Kapingamarangi. Gli arcipelaghi e gli atolli della Micronesia si sono originati in seguito a eruzioni vulcaniche avvenute milioni di anni fa, che hanno reso le isole estremamente varie e ricche di biodiversità. Le numerosissime isolette situate all’interno degli atolli sono piatte e di piccole dimensioni, mentre le isole che presentano rilievi montuosi (vulcani spenti) sono: Chuuk, Yap, Kosrae, Finkol e Pohnpei. Ogni isola e ciascun atollo hanno caratteristiche proprie, uniche e diverse da tutte le altre. Le spiagge più belle si trovano a Kosrae. Il paradiso dei diver è Palau. Chi ama la natura e le passeggiate sceglierà Pohnpei, con le sue cascate e le montagne. Per conoscere le tradizioni e la cultura della Micronesia, Yap rappresenta un concentrato di villaggi e di reperti archeologici. CLIMA Il clima è tropicale, con temperature costanti durante tutto l’anno intorno ai 28°C e abbondanti precipitazioni. I tifoni rappresentano un pericolo che si può presentare nel periodo che va da giugno a dicembre, anche la siccità può colpire questi luoghi quando El Nino si sposta nel Pacifico occidentale. Chuuk (Truk) L’atollo di Chuuk (circa 200 km di circonferenza), racchiude una delle lagune più grandi del mondo. Sulla barriera dell’atollo vi sono 50 isolette e sparse nella laguna ve ne sono altre 40. All’interno della laguna si trovano oltre 60 relitti giapponesi tra navi, sommergibili e bombardieri affondati durante la II Guerra Mondiale, di cui una decina sono vivamente consigliati ai subacquei appassionati di relitti. Storia Durante l’ultima Guerra Mondiale, la flotta giapponese utilizzava la laguna di Chuuk come base principale per attaccare le forze alleate, ma nel 1944 un’operazione condotta dagli americani, annientò di sorpresa la maggior parte della loro flotta. Ecco perché vi sono tanti relitti concentrati in una zona relativamente ristretta. Repubblica di Palau La Repubblica Presidenziale di Palau è costituita da un labirinto di circa 300 tra isole e isolotti (Rock Islands) coperti da una fitta vegetazione tropicale che si spinge fino al confine con le acque cristalline delle lagune turchesi, dando l’impressione che la jungla galleggi sull’oceano. L’arcipelago forma un ecosistema unico al mondo per la bellezza del paesaggio e la biodiversità. Palau offre alcuni dei fondali più belli di tutto il Pacifico: spettacolari pareti che sprofondano nel blu, ricoperte da giganteschi ventagli di gorgonie, grotte con stalattiti e stalagmiti, blue holes,  reef rigogliosi dove vivono oltre 700 specie tra madrepore e coralli e 1500 specie di pesci tropicali. Nelle isole vi sono inoltre numerosi laghi salmastri circondati dalla jungla, dove la natura si è sbizzarrita nell’inventare specie endemiche di alghe, crostacei, pesci e meduse non urticanti. Il periodo migliore per visitare Palau è compreso tra ottobre ed aprile. Yap L'atollo di Yap è famoso per la sua grande laguna con fondali di sabbia candida dove sono situate numerose stazioni di pulizia frequentate da una notevole quantità di grandi mante soprattutto nei mesi da settembre ad aprile. SUD AFRICA image007 GEOGRAFIA Il Sudafrica occupa tutta l'estremità meridionale dell'Africa, con l'eccezione di due aree di dimensioni minori occupate dal Lesotho e dallo Swaziland. Questa nazione occupa un'area complessiva di 1.221.037 km ed è quasi interamente  situata a sud del Tropico del Capricorno. Confina con il Botswana a nord,  con la Namibia a nord-ovest, con lo Zimbabwe a nord-est, con il Lesotho e lo Swaziland e il Mozambico a est. Il Sudafrica, in gran parte circondato dall'incontro di due oceani, presenta 2.500 km ininterrotti di costa, dall'estremità occidentale a quella orientale. La lunga linea costiera si affaccia a ovest e sud ovest sull'Oceano Atlantico e ad est e sudest sull’Oceano Indiano, con il punto di demarcazione fra i due oceani convenzionalmente collocato in corrispondenza del promontorio sudafricano di Cape Agulhas, circa 150 km a est del Capo di Buona Speranza. L'incontro delle correnti oceaniche provenienti dai due oceani influisce fortemente sul clima della costa, causando frequenti mareggiate, pioggia e tempeste. La geografia interna del paese è dominata da un ampio e complesso sistema di altopiani, in parte desertici o semi-desertici, delimitati da sistemi montuosi con alcuni dei picchi più elevati dell'Africa meridionale. I fiumi e i laghi sono pochi e di dimensioni ridotte. Vi sono numerosi parchi tra cui il famoso  Kruger National Park e alcune riserve naturali  private dove è molto interessante fare safari fotografici per osservare da vicino la splendida fauna africana. Il territorio del Sudafrica è caratterizzato da una grande varietà di climi, paesaggi, ed ecosistemi. Si possono distinguere tre regioni principali: gli altopiani, le catene montuose e la costa. CLIMA Il clima generale del paese viene classificato complessivamente come semi-arido a causa delle vaste distese di deserto e savana, ma entro i suoi confini si osserva una varietà climatica paragonabile a quella topografica. La caratteristica climatica più uniforme del paese sono i forti venti, che spirano quasi tutto l'anno da sudest o da nordovest, e l'assenza di precipitazioni di rilievo nei mesi estivi.